Written by Pina  /  On Apr 20, 2018

ISTRUZIONI per CALCOLO QUOTA FISSA 250 euro

Per il 2018 e il 2019 le sezioni attive al 1/1/2018 sono tenute a trasferire, oltre al corrispettivo rapportato al numero di soci che rinnovano, una quota annuale di 250€.
Tale importo è recuperabile dalla sezione poiché rappresenta anche un abbuono su crediti eventualmente maturati nei confronti dell’Istituto per azioni, iniziative, svolte a livello locale con l’appoggio della segreteria, del direttivo e delle strutture nazionali, ovvero come premialità per il superamento delle quote minime di iscrizione annuali ai vari elenchi nazionali. Le quote per il 2018 e il 2019 sono cumulabili.” (citazione dal Verbale DN 12/12/2017)

Il seguente testo ha funzione di spiegare ai tesorieri di sezione come individuare azioni utili all’accreditamento della quota annuale di 250€ da versare al nazionale.
Ecco l’elenco di alcune tra le principali azioni possibili, con le relative metodologie di calcolo.

D: QUALI AZIONI SONO POSSIBILI PER L’ACCREDITAMENTO DELLA QUOTA FISSA?

R: a) Incremento della quota associativa di rinnovo.

E’ la scelta ideale per la Sezione con un numero contenuto di iscritti e che non sviluppa attività economica e convenzionata con il nazionale.

R: b) Iscrizione alla Sezione di nuovi soci Inbar.

La sezione trae ulteriore vantaggio dall’iscrizione ad essa di nuovi soci, infatti gli importi trasferiti al nazionale per via dell’iscrizione alla sezione di nuovi soci Inbar vengono accreditati alla sezione come scomputo dalla quota dei 250 euro. Importi oltre 250 euro e fino a 500 euro vengono accreditati per la quota 2019.

R: c) La Sezione promuove l’iscrizione al nazionale di un socio Sostenitore

La sezione che promuove l’iscrizione al nazionale di un socio sostenitore ha un vantaggio economico, infatti il socio sostenitore versa al nazionale la quota di iscrizione. Da tale importo vengono accreditati i corrispettivi della quota fissa per gli anni 2018 e 2019 (250€ + 250€) e il restante importo disponibile viene compensato alla Sezione, fino a concorrenza del 50%.

R: d) La Sezione realizza un’attività formativa o divulgativa Inbar

La Sezione realizza un’attività di tipo formativo o divulgativo con un risvolto economico e coinvolgimento del nazionale. Tra le attività remunerative rientrano i corsi Inbar, viaggi, convegni.

R: e) La Sezione realizza una iniziativa innovativa

La Sezione o suoi soci, singolarmente o in commissioni di lavoro, realizzano una iniziativa a carattere innovativo, che apre nuove opportunità di coinvolgimento e lavorative per i soci o le Sezioni e il nazionale, di tipo formativo, divulgativo o progettuale, con un risvolto economico e coinvolgimento del nazionale. Tra le attività innovative possono rientrare ad esempio attività editoriali, nuovi corsi online, incarichi di consulenza. L’attività deve essere regolarmente convenzionata.

R: f) Un Socio di Sezione si iscrive all’Elenco Esperti

Un socio di Sezione che ha i requisiti si iscrive all’Elenco Esperti (3) versando l’intera quota di iscrizione.

Varie azioni possono essere attivate simultaneamente. L’elenco è esemplificativo e non esaustivo.

(2) Le percentuali sono indicative
(3) È allo studio una strategia di aggiornamento delle modalità di iscrizione, quote e benefit per l’iscrizione all’Elenco Esperti.

 

Esempi:

a) Incremento della quota associativa di rinnovo.

la Sezione conta 10 soci ed incrementa la quota associativa di Sezione di 15€, dal minimo nazionale di 50€ alla quota di Sezione di 65€.
Su 10 soci iscritti ha disponibilità di versamento di ((65-40) x10) 250€.

b) Iscrizione alla Sezione di nuovi soci Inbar.

Es. alla Sezione si iscrivono 3 nuovi soci, che versano al nazionale 80€ (oltre alla quota alla Sezione di 50€). Vengono accreditati alla Sezione 240€ di trasferimento al nazionale e alla Sezione restano da trasferire al nazionale 10€.
(80€ x 3 +10€ = 250€)

c) La Sezione promuove l’iscrizione al nazionale di un socio Sostenitore

Es.1. Iscrizione 400€: 400 -(250+150)= 0
Alla Sezione è accreditato il versamento della quota fissa per il 2018 e di 150€ per il 2019.
Es.2. Iscrizione 750€: 750 – (250+250)= 250 <(0,5×750)
Alla Sezione è accreditato il versamento della quota fissa per il 2018 e 2019, 250€ le vengono compensati come riconoscimenti sugli introiti procurati.
Es.3. Iscrizione 1500€: 1500-(250+250)=1000 >(0,5×1500)
Alla Sezione è accreditato il versamento della quota fissa per il 2018 e 2019, 750€ cioè il 50% dell’importo incassato viene compensato alla Sezione come riconoscimento sugli introiti procurati.

d) La Sezione realizza un’attività formativa o divulgativa Inbar

Es. 1. Realizza 3 convegni con una media di 65 iscritti paganti 10€. Riconosce al nazionale il 13% (2) sugli incassi per il riconoscimento e la gestione economica dell’iniziativa.
3x60x10x0,13 = 253,50€.
Alla Sezione è accreditato il versamento della quota fissa per il 2018 e di 3,50€ per il 2019.
Es. 2. Realizza un viaggio con 25 iscritti paganti 700€. Riconosce al nazionale il 10% (2) sugli incassi per il riconoscimento dell’iniziativa.
25x700x0,10 = 1750€
Alla Sezione è accreditato il versamento della quota fissa per il 2018 e 2019.
Es. 3. Realizza un corso con 25 iscritti paganti 200€. Riconosce al nazionale il 13% (2) sugli incassi per il riconoscimento dell’iniziativa e la gestione contabile.
25x200x0,13 = 650€
Alla Sezione è accreditato il versamento della quota fissa per il 2018 e 2019.

e) La Sezione realizza una iniziativa innovativa

Es.1. Realizzazione di un nuovo corso online. La convenzione prevede la suddivisione al 50% degli incassi. Il corso costa 250€ e vengono vendute 10 iscrizioni.
250 x 10 – (250+250) = 2000 >2.500×50%
Alla Sezione è accreditato il versamento della quota fissa per il 2018 e 2019. All’attuatore dell’attività è riconosciuto 1250€ (50% dell’incasso).
Es.2. La Sezione iscrive un proprio socio all’interno di una Commissione per realizzare un progetto economico. Pubblicazione di una nuova rivista Inbar. Al numero pubblicato partecipano a vario titolo 8 soci iscritti a 5 differenti Sezioni. La convenzione prevede un riconoscimento al nazionale del 10% degli incassi. La copia è venduta a 10€ e della singola edizione vengono vendute 400 copie.
4.000 x 10% / 5 = 80€
A ciascuna delle 5 Sezioni è accreditato il versamento di 80€ sulla quota fissa.
Es.3. Partecipazione ad un bando di finanziamento a nome Inbar. All’iniziativa viene erogato un finanziamento di 5.000€. La convenzione prevede un riconoscimento al nazionale del 20% degli incassi.
5.000 x 20% = 1.000€
Alla Sezione è accreditato il versamento della quota fissa per il 2018 e 2019.

f) Un Socio di Sezione si iscrive all’Elenco Esperti

Es. Il socio versa 300€ di iscrizione: 300 -(250 -50) = 0
Alla Sezione è accreditato il versamento della quota fissa per il 2018 e di 50€ per il 2019.
Varie azioni possono essere attivate simultaneamente. L’elenco è esemplificativo e non esaustivo.

 

 

ancora dubbi? contatta la segreteria operativa e leggi le Linee Guida e il la Delibera

LINEE GUIDA AZIONI – QUOTA FISSA DI SEZIONE

VERBALE del 12/12/2017 CHE ISTITUISCE LA QUOTA ANNUALE DI 250€

Categories Documenti NOTIZIE
Share This Post
  • 536
SOCI SOSTENITORI INBAR
L’EROS NELL’ARCHITETTURA

No Comments