Written by Pina  /  On Set 14, 2019

Progettazione sostenibile in Cina: Sviluppo ambientale architettonico e urbano

Manqing Long (Autore) Socio INBAR della Sezione Provinciali di Padova La scelta di uno sviluppo architettonico che sia anche sostenibile è, per la Cina, sostanzialmente obbligato. Il meccanismo dello sviluppo contemporaneo cinese è meno complesso di quanto possa sembrare: si vogliono raggiungere standard di vita equiparabili a quelli occidentali. Sembra che il futuro sociale cinese sia legato all’edificazione di immensi centri urbani, altrimenti dette megalopoli. Però, bisogna ammettere che in nessuna fase della realizzazione, contrariamente a quanto è successo in Occidente nel XX secolo, si ha l’impressione di una cementificazione selvaggia. Per quanto estesa sia l’area edificabile ed ampi gli ingombri volumetrici, sono immediatamente visibili gli spazi destinati al verde e la concezione più o meno sostenibile del progetto. L’impatto estetico è spesso in armonia con le realtà paesaggistiche preesistenti o, comunque, tale da non disturbare troppo la sensibilità dell’osservatore. In altre parole, l’impatto è gradevole ed equilibrato. Ne risulta un comprensorio quasi sempre vivibile, anche per la presenza di infrastrutture, abitualmente previste in fase progettuale, recuperate da opere già presenti o realizzate ex novo.

 

ACQUISTA IL LIBRO

Categories NOTIZIE
Share This Post
  • 144
Armonia con il Feng Shui: Arredare gli spazi coltivando il proprio benessere
REPORT PROGETTO CASA DEL BUON PASTORE NGAGHE – TANZANIA

No Comments